sabato 5 marzo 2011

La vida es un carnaval.

Questa notte sembra che riuscirò a vedermi finalmente il carnevale a Santa Cruz, non vedo l'ora anche se non amo i posti dove non si potrà neppure respirare per tutta la gente che ci sarà. Però la curiosità supera questo fastidio, quindi domani starò in coma.
Infatti tra poco dormirò qualche ora per stare riposata questa notte. Si parte alle 23.00 per fare mattina.
Peccato che di foto non ne farò, conviene non portarsi nulla; visto che il posto è caotico è meglio portare il minimo indispensabile : soldi e chiavi di casa. Tanto sali a nord con il pulman.
Sapete mi è venuta quasi l'idea di creare una pagina su facebook per questo blog, tanto c'è l'hanno tutti perchè io non posso averla?.
Cambiando totalmente discorso o forse no visto che al carnevale stanno tutti sballati, i spagnoli quando sono sotto trip o comunque stanno fuori di testa, si ascoltano la sigla del ape maya.
Questa cosa l'ho scoperta ieri a casa di Angela, che dovevamo fare il pranzo alla fine per un casino e un altro il famoso pranzo si è fatto alle 20.00.
Per fortuna Samu ci fa " no no venite per l'ora di pranzo ". E noi ci siamo arrivati a quell'ora ( io con la mia famiglia ) , invece per una cosa e un altra siamo arrivati alla sera.
Ieri al carnevale era la serata delle drag queen, vedendole in tv erano veramente belli i costumi. Indossavano delle zeppe altissime, mi chiedevo come cavolo fanno.
Mi hanno sempre attirato questi spettacoli, peccato che non ho mai avuto l'opportunità di vederli.





Nessun commento:

Posta un commento